Ultimi aggiornamenti sulla ciclofficina




Ma in cosa consiste il percorso di formazione che Antonio sta percorrendo al nostro fianco?
Il cronoprogramma che abbiamo pensato per lui è diviso in due parti: una prima di formazione ciclomeccanica e una seconda di pura responsabilizzazione.
Lo scopo della prima parte è quello di insegnargli a metter mano su una bicicletta in tutta prontezza e capacità: dal cambiare una camera d’aria al sostituire un’intera ruota, ad esempio. Ad oggi possiamo dire che Antonio è diventato un vero professionista, grazie soprattutto alla dedizione e al sostegno dei ragazzi del Gruppo Formazione.
La seconda parte, invece, consiste in un processo più lungo e difficile: instaurare un rapporto di reciproca fiducia con Antonio, farlo sentire al sicuro e a suo agio con noi ed essere sicuri di poter contare sulla sua partecipazione a tal punto da affidargli le chiavi della ciclofficina. Naturalmente non sarebbe solo, ma sarebbe affiancato da un qualunque membro dell’associazione, anche non necessariamente esperto di ciclomeccanica.
Attualmente Antonio si dimostra entusiasta del lavoro, partecipe e puntuale negli orari di apertura previsti. Siamo a un passo dal poterlo considerare del tutto responsabilizzato e da lasciargli dunque le chiavi della nostra sede.




Commenti