COME FUNZIONA LA CICLOFFICINA


Cari soci e cari sostenitori,
ci piacerebbe oggi spiegarvi bene nel dettaglio come funziona la nostra officina, essendo questa un po' particolare rispetto a un normale negozio di biciclette. 
Nonostante quello che vedete oggi sia un po' diverso dal progetto iniziale, come è normale che sia, l'idea di fondo rimane la stessa: un locale gestito da noi ragazzi con l'aiuto di uno o più senza tetto (al momento, trovandoci nella fase di avviamento del progetto, preferiamo occuparci di un clochard alla volta) dove poter portare le proprie bici da riparare. 

A differenza di un normale ciclista, tuttavia, potrete essere voi stessi a mettere mano sulle vostre bici aiutati dal nostro team. Se richiesto, ovviamente, potremo occuparci direttamente noi di tutto il lavoro, tuttavia l'idea è quella di farlo insieme. Da noi potete usufruire di attrezzi e pezzi di ricambio. Qualora le richieste siano specifiche, potrete chiedercele in anticipo e vedremo di procurarci il necessario. 

La ricompensa della nostra attività è a offerta libera. Chiaramente, ci auguriamo che il buon senso di ognuno porti a comprendere la nostra necessità di dover coprire almeno i costi del materiale.
E' importante ricordare che per qualsiasi riparazione di officina occorre essere associati a Ciclochard, perciò qualora ancora non lo siate o la vostra iscrizione annuale sia scaduta, vi chiederemo di versare la solita quota associativa di 10 euro oltre alla donazione relativa all'attività di riparazione.

Parallelamente alle riparazioni, il team Ciclochard risistema vecchie biciclette usate e le rivende a prezzo calmierato. 
Chiunque desiderasse regalarci le proprie bici è il benvenuto, tuttavia al momento, avendo un magazzino di dimensioni limitate, sarebbe meglio contattarci prima di presentarsi in officina, dovendo noi valutare gli spazi disponibili. 


Commenti

Post più popolari